Vela, sul Garda si lavora per la nuova edizione della Centomiglia

0

La settimana di "fuoco" della 61° Centomiglia è sempre più vicina. Ad accompagnare il tam tam delle rive lacustri ci sono dubbi e certezze. Tra i dubbi c’è  la situazione di “Stravanganza” la rivoluzionaria chiglia “volante” che dopo aver mostrato tutta la sua potenza sta soffrendo nuovi problemi nella messa a punto. I soliti bene informati parlano di una soluzione intermedia con la possibilità di sfruttare, almeno nella gara d’esordio del trofeo Gorla, solo una parte della sua chiglia, come su una barca a “Canting keel” tradizionale, in altre parole come l’altra grande favorita e detentrice dei trofei assoluti di Gorla e Centomiglia, la tedesca “Wild Lady” del lago di Costanza. Le certezze sono invece la presenza di “Grifo-Zero”, la  prestigiosa imbarcazione gardesana della classe libera in legno, che festeggerà quest’anno i suoi 30 anni di regate, culminati con 3 vittorie assolute in Centomiglia. Per l’occasione il suo equipaggio sarà composto dai giovani skipper  della 14a Zona della Federazione Italiana Vela, appartenenti all’Associazione tra i Club per la promozione dello sport velico. Il progetto è nato grazie al presidente zonale del Garda Domenico Foschini e al direttore sportivo Franco Capuccini che con Bobby Bianchini sta coordinando, a bordo, tutto il lavoro del team.  Le altre certezze sono i tre nuovi M32, il catamarano di quasi 10 metri costruito dall’olimpionico svedese Marstrom e che saranno al via delle gare per i multiscafi, la 50Miglia abbinata al Gorla e il Trofeo Giorgio Zuccoli della MultiCentomiglia.

 

 

SI CORRE IL 10-11 SETTEMBRE

La 61a Centomiglia velica del Garda (in programma sull’intero periplo del lago di Garda il 10 e l’11 settembre), le altre regate come il 45° Trofeo Riccardo Gorla, la 50 Miglia (4 settembre), la 5a MultiCento dei pluriscafi, la Cento People, la gara riservata ai progetti di vela terapia e alle flotte delle Paralimpiadi, rappresentano il ricco programma che il Circolo Vela Gargnano sta preparando con una significativa chiusura il 25 settembre con la 5° edizione della “Childrenwindcup” con ospiti i ragazzi dell’Abe e dei reparti di Onco Ematologia dell’ dei di . Per quel che riguarda le regate sia a Gorla sia alla Centomiglia ci sarà una nuova boa a Campione del Garda, prima di approdare sull’alto lago a Torbole e Malcesine.  "Nella ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia il logo della Centomiglia si è colorato con il tricolore –  spiegano gli Art directors del Circolo Vela Gargnano –  anche perchè la Centomiglia è la regata italiana che vanta il maggior numero di edizioni disputate, un record del quale siamo molto orgogliosi". L’ altra novità è rappresentata dalla nuova pagina di Twitter, che è attiva da oggi (http:// twitter.com/Centomiglia") nata grazie alla collaborazione di Superpartes Innovation Campus di Brescia.

Partnes e collaboratori degli eventi della 61a Centomiglia sono: Campione del Garda,  Marina Yachting,  Zero30,  Isomet, Team Katusha, Pro Loco di Gargnano, Marina di Bogliaco 2000, Numerica Pubblicità, Azienda Redaelli de Zinis, Grooves-Media Entertainement, Il sole mio energy point, Gabo Verde Time, Vini Scolari, Rosso Veloce; Partners sociali: Croce Rossa Italiana, Segretariato Sociale Rai, Hyak Onlus; Partners istituzionali: Consiglio Regionale della Lombardia, Provincia di Brescia, Comune di Gargnano, 14a Zona della Federazione Italiana Vela.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome