Spacciatore senegalese arrestato in Stazione

    0

     

    La Polizia Locale di Brescia, durante un servizio di presidio dell’area stazione, ha fermato e, in seguito, arrestato un tunisino per detenzione ai fini di spaccio di droga. L’uomo, classe 1985, si trova a Brescia con permesso di soggiorno per motivi umanitari rilasciato dalla Questura di Crotone il 13 luglio u.s., ed è stato fermato dalla pattuglia ippomontata per un controllo dei documenti, dopo che gli agenti avevano notato alcuni movimenti strani con altri connazionali. Al momento del fermo il tunisino ha mostrato un sacchetto che teneva nelle tasche dei jeans, contenente 10 piccole dosi di hashish, pronte per lo smercio. Lo spacciatore è stato così accompagnato al Comando di Via Donegani dove è proseguita la perquisizione personale, dando esito negativo per quanto riguarda altra sostanza stupefacente ma rinvenendo una somma di denaro pari a euro 125 suddivisa in più banconote. Dagli accertamenti svolti in seguito è emerso che il tunisino era indagato per i reati di devastazione, incendio, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale dalla Digos di Caserta.

     

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. "Spacciatore senegalese", "arrestato un tunisino", "Al momento del fermo il tunisino", "è emerso che il tunisino"… misteri della cronaca…

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome