Feralpi Salò, nuova sconfitta in casa. E ultimo posto in classifica

    0

    Una partita storta. Amara. FeralpiSalò-Prato finisce 0 a 1. Un gol di Pisanu al 28´ del primo tempo gela tutti. L´unico sorriso rimane dedicatom all´Enpa, che prima del match ha fatto sfilare la propria personale squadra dio meticci dei canili bresciani, in cerca di adozione. Un connubio, tra il sodalizio del presidente Pasini e quello del presidente Pepi nato dopo la tragica vicenda di Jerry, il pastore bretone seppellito vivo dal padrone.

    Nel primo tempo i ragazzi verdeblù partono forte, con Defendi che pesca, al 10´, Fusari sulla linea di porta: tiro alto. Illusione. Perché da lì è il Prato a prendere le redini, creando pericoli non decisivi, ma costruiti meglio in una logica di gioco ordinata e più incisiva. E al 28´ arriva il gol, con un traversone dalla destra, basso, teso deviato dal numero 10 che lascia di sasso Branduani.

    Nella ripresa esce Tarana, ecco Tarallo. Sedivec gioca un´ora, poi lascia il posto a Bracaletti, un gradito ritorno battezzato anche da una prestazione frizzante. Ma il gol non arriva. E adesso la classifica è tornata grigia. C´è ancora tempo, ma bisogna ripartire, già da Andria, con il coltello tra i denti.

    Mister Remondina: "Abbiamo perso la battaglia, non la guerra. Manca un aiuto alla squadra, in casa facciamo molta difficoltà, i ragazzi migliorano ma tutti sanno che ogni partita è difficilissima e per noi, anche fare un punto, è un´enormità. Nel primo tempo non abbiamo fatto bene, nella ripresa invece abbiamo giocato meglio, nonostante le carenze. Conosco bene la categoria: non possiamo deprimerci, ma anzi dare tutto con la massima umiltà e determinazione. Dobbiamo ripartire".

    Andrea Bracaletti: "E´ stata una mazzata per noi, però non ci deprimiamo. Sappiamo che dobbiamo rialzare la testa e andare avanti. La cosa positiva è che ho giocato senza dolore e ho dato tutto. Purtroppo non è bastato. In attacco? Io punto su tutti i nostri giocatori, l´importante è buttarla dentro, so che è anche questione di fortuna, già ad Andria sarà l´ennesima battaglia. Ci aspetta una partita difficilissima, ma fuori casa abbiamo meno difficoltà. Dobbiamo vincere".

    Presidente Pasini: "Oggi male, abbiamo creato poco. Peccato, era da vincere. In casa facciamo fatica, ma ci rialzeremo perché i ragazzi hanno voglia di fare bene".

    Feralpi Salò – Prato  0 – 1

    FERALPI SALO´: Branduani, Turato, Cortellini, Sella, Leonarduzzi, Camilleri, Sedivec (21´st Bracaletti), Drascek, Defendi, Fusari (33´st Castagnetti), Tarana (1´st Tarallo). A disposizione: Zomer, Blanchard, Allievi, Dell´Acqua.
    Allenatore: Remondina.
    PRATO: Layeni, Manucci, De Agostini, Piantoni (30´st Sacenti), Visibelli, Lamma, Geroni, Cavagna, Silva Reis (27´st Alberti), Pisanu (37´st Marongiu), Benedetti. A disposizione: Morandi, Patacchiola, Varutti, Marongiu, Basilico.
    Allenatore: Esposito.
    MARCATORE: 28´pt Pisanu.
    ARBITRO: Davide Penno di Nichelino
    ASSISTENTI: Enrico Gotti di Bologna e Andrea Perissinotto di San Dona.
    NOTE: Condizioni meteorologiche: freddo, cielo terso. Condizioni del campo: discrete. Ammoniti: Fusari, Tarallo (F); Benedetti (P). Angoli:1-2. Recupero: 0´pt; 5´st  

    close
    La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome