Anche le famiglie bresciane incontreranno il papa

0

(a.c.) Quest’anno l’incontro mondiale delle famiglie con il , il settimo, si terrà a pochi passi da Brescia, a Milano. L’evento, che tre anni fa si svolse a Città del Messico, è in programma dal 30 maggio al 3 giugno, e sarà occasione da parte del Vaticano di trattare temi legati al nucleo fondamentale della società cattolica: natalità, figli, lavoro, le difficoltà economiche, l’educazione etc.

L’incontro milanese sarà suddiviso in due distinti momenti: il primo, il 30 maggio e l’1 giugno, dedicato al convegno sulla famiglia (titolo: «La famiglia: il lavoro e la festa»), dove saranno ospitati personaggi e relatori da tutto il mondo, si terrà presso la fiera storica; il secondo invece, il 2 e il 3 giugno, sarà dedicato dal pontefice all’incontro con i fedeli. Una grande veglia sarà organizzata presso l’ex aeroporto di Bresso la sera del 2, mentre alle 10 del 3 giugno si terrà la messa solenne. 

A Brescia verranno organizzati viaggi in e uno speciale convoglio ferroviario, che partirà alle 5.30 la mattina del 3 per consentire ai fedeli di partecipare alla messa delle 10.Il costo del biglietto ferroviario è di 15 euro (per informazioni rivolgersi all’egnzia Brevivet, al numero telefonico 030-2895321). 

Al di là delle numerosissime presenze bresciane alla veglia e alla messa (c’è da scommetterci), la nostra città organizzerà anche un’accoglienza speciale ai fedeli che da tutto il mondo sbarcheranno a Milano: il pomeriggio del 31 arriveranno un migliaio di persone, per un incontro col vescovo Monari (e il sindaco Paroli) in piazza Paolo VI. Nell’occasione molti fedeli saranno invitati a visitare la nostra città.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome