Mafia, Caparini (Lega Nord): “Si all’apertura di una sede Dia a Brescia”

0

"Sosteniamo con convinzione la necessità di aprire in tempi brevi una sede della DIA a Brescia. Anche la nostra città rischia di diventare terra di conquista  delle cosche. La malavita, senza un contrasto adeguato, potrebbe mettere le mani sulle , le persino sulle Istituzioni. La Lega ha fatto della lotta alla mafia una missione e il lavoro svolto dall’ex ministro Maroni in questa direzione non ha precedenti per efficacia e intensità in tutta la storia della Repubblica". Lo dichiara che sulla questione ha presentato anche un’interrogazione al Governo. "La richiesta dell’apertura di una sede della Dia a Brescia è stata avanzata dal procuratore Guido Papalia in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario. Noi l’appoggiamo – prosegue Caparini – e ci muoveremo anche in in tal senso. Inoltre, con una proposta di legge che presenterò alla Camera insieme a altri colleghi, chiederemo la revisione di alcune norme sul falso in bilancio che si sono dimostrate d’intralcio all’attività inquirente. Il Nord non può e non deve essere terra di conquista delle mafie".

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome