Capire cosa vuol dire “vivisezione”. Un incontro a Flero.

0

(a.c.) Da quando è scoppiato il "caso " di Montichiari la parola vivisezione è sulla bocca di molti. Quanti ne sanno veramente qualcosa, però? E’ questa la domanda che ha spinto il gruppo "Accendigas" di Flero a farsi promotore dell’organizzazione di una serata pubblica per spiegare il più scientificamente possibile, ma allo stesso comprensibile, i risvolti di questa pratica.

A relazionare sulla vivisezione è stato chiamato un esperto di fama internazionale, il dott. Massimo Tettamanti, chimico, criminologo forense, Coordinatore dell’International Center for Alternatives in Research and Education.

Ecco il messaggio di invito alla serata:

"Salve a tutti.
inviamo la locandina da visionare, stampare e diffondere. Ci preme far presente che durante la conferenza non verranno mostrate
immagini cruente o comunque "troppo forti", perchè scopo dell’iniziativa non è presentare gli orrori della vivisezione, quanto quella di
ragionare sui metodi scientifici ad essa alternativi. Speriamo vivamente che l’interesse su tali questioni sia alto e che vi saranno
molti partecipanti, anche perchè tutti siamo coinvolti, da quando ci laviamo la faccia con un banalissimo sapone a quando dobbiamo curarci da
una qualsiasi : tutto passa sulla sofferenza degli "da laboratorio", a partire dai cani "prodotti" da Green Hill. Il minimo che possiamo fare è informarci, sapere e dunque saper scegliere".
Accendigas Flero

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome