Pane fresco anche la domenica? Il sindacato bresciano dice “NO”

0

(a.c.) Liberalizzazioni? No, grazie. Dopo , tassisti & c. anche le associazioni di panificatori iniziano a afr sentire la propria voce contro i provvedimenti del Governo Monti. In particolare il sindacato dei panificatori della provincia di Brescia, assieme alla Federazione Italiana Panificatori Pasticceri e Affini (la FIPPA) se la prende contro la soppressione del vincolo di chiusura domenicale.

Dalle colonne del in edicola stamane, Francesco Mensi, presidente del sindacato bresciano e consigliere nazionale FIPPA (oltre che fornaio, ovviamente): «Il problema sono i costi: la domenica gli incassi non sarebbero così alti e la paga dei dipendenti andrebbe raddoppiata. I giovani già faticano ad avvicinarsi a questa attività. Se il decreto diventasse legge una parte dei nostri laboratori artigianali andrebbe incontro alla chiusura. Faremo il possibile per opporci alla liberalizzazione. È un attacco alle piccole imprese». 

Il provvedimento di Monti, già approvato dal Consiglio dei Ministri, è atteso all’esame di Camera e Senato. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. resistere mi raccomando: incredibile l’incapacità di adeguarsi ad ogni cambiamento, soprattutto inevitabile; sarete sotterrati dall’evoluzione del mondo.

  2. … la soppressione del vincolo di chiusura domenicale significa che POSSONO tenere aperto anche alla domenica o che DEVONO tenere aperto anche alla domenica? Che nessuno lo spieghi, mi raccomando: magari si capisce di cosa si sta parlando…

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome