Soccorso alpino, rientrare le squadre bresciane impegnate per l’emergenza neve in Molise

0

Sono rientrate le squadre della V Delegazione Bresciana impegnate nei giorni scorsi nell’emergenza neve che ha colpito Lazio, Abruzzo, Marche e Molise. Le Stazioni che hanno partecipato alle operazioni, a supporto dei Servizi Regionali CNSAS interessati dal maltempo, sono quelle di Edolo, Breno e Valle Sabbia, giunte sul posto nei giorni scorsi con unità cinofile, mezzi fuoristrada e una motoslitta. I soccorritori hanno operato con la Stazione di Valchiavenna in Molise, nella zona di Roccamandolfi, Miranda e Campobasso. Restano operative in Abruzzo, nella zona di Avezzano (AQ), presso l’interporto, due unità cinofile da valanga e due Te.SA (tecnici di soccorso alpino) perché in zona il rischio di valanghe è ancora elevato. Per quanto riguarda le tipologie d’intervento, vanno dallo sgombero di tetti e strade al trasporto di persone e animali che necessitavano di assistenza sanitaria urgente, dalla fornitura di viveri e foraggio alle aziende agricole isolate fino al ripristino dei servizi essenziali, quali , energia e comunicazioni, oltre all’attività di monitoraggio per la prevenzione delle valanghe.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome