Credito al consumo, erogazioni in crescita nel Bresciano. Sfiorata quota 2 miliardi

0

A fine settembre 2011 in Lombardia le erogazioni del credito al consumo mostrano segnali di ripresa rispetto al dato di fine marzo: +1,19% (marzo 2011 – settembre 2011), per un totale di oltre 17 miliardi di euro. Una ripresa del credito al consumo che ha riguardato quasi tutte le province lombarde. Monza e Brianza (+5,78% e 1,06 miliardi di euro), Pavia (+2,60% e 1,16 miliardi di euro in totale), Cremona (+1,90% e 630 milioni di euro) e Como (+1,86% e 1,05 miliardi di euro) le province a maggiore crescita. In aumento le erogazioni anche a Lodi (+1,80% e 467 milioni di euro), Varese (+1,75% e 1,71 miliardi di euro), Sondrio (+1,75% e 180 milioni di euro), Mantova (+1,48% e 674 milioni di euro), Bergamo (+1,21% e 1,7 miliardi di euro), Lecco (+1% e 502 milioni di euro), Brescia (+0,63% e 1,97 miliardi di euro. Stabile il dato registrato in provincia di . Lo comunica Prestitempo, divisione del Gruppo Deutsche Bank specializzata nel credito alle famiglie, di cui è leader storico in Italia, in occasione del lancio di db contocarta. Una carta prepagata, ricaricabile fino a 50 mila euro – dotata di codice Iban – che incorpora le caratteristiche e le funzionalità di strumento di pagamento, sia di conto corrente di base, con il vantaggio di essere a zero canone nella fase di lancio promozionale.

Prestitempo nel 2011 ha registrato, in controtendenza rispetto al mercato sceso dell’1,7%, un aumento nelle nuove erogazioni di circa il 2%, confermandosi in cima alla classifica tra i leader del credito al consumo. In particolare, in Lombardia il trend è stato particolarmente positivo con nuove erogazioni per oltre 400 milioni di euro (di cui 34 milioni in provincia di Bergamo, 44 milioni a Brescia, 25 a Como, 15 a Cremona, 18 a Lecco, 8 a Lodi, 33 a Monza e Brianza, 120 a Milano, 11 a Mantova, 47 a Pavia, 6 a Sondrio e 40 a Varese).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome