La sicurezza stradale arriva sui banchi di scuola

0

L’assessorato alla Sicurezza e Polizia locale del promuove un progetto educativo rivolto agli studenti delle classi IV e V delle Scuole Secondarie di 2° Grado. Il percorso “E se succedesse a me..” prevede due incontri-dibattito fra gli studenti e diversi altri soggetti. Parteciperanno: il Commissario Dario Marelli e il Commissario aggiunto Giusy Pedracini del Comando Polizia Locale di Brescia, la Psicologa-Psicoterapeuta Dr.ssa Chiara Comincini, Luca Savardi Danesi e Edoardo Cunsolo, Presidente e Vicepresidente di ICARO, Associazione di che rappresenta e raggruppa i diversamente abili che si trovano in questa condizione in seguito a un incidente stradale, e il Presidente dell’Associazione Famigliari e Vittime della Strada (AIFVS), sezione di Concesio (BS), Roberto Merli. Gli incontri si svolgeranno giovedì 23 Febbraio e martedì 27 Marzo 2012 alle ore 9 nell’auditorium di via Balestrieri.

Si parlerà di sicurezza stradale e prevenzione, con l’obiettivo di portare direttamente in aula un dibattito serio su questi temi di grande interesse e rilevanza sociale. Il dibattito sarà preceduto dalla rappresentazione teatrale “Raccolti per strada”, liberamente tratta dal libro di Marco Bonari e Mauro Foglia e realizzata dal regista Pietro Arrigoni.

All’incontro del 23 febbraio parteciperanno gli studenti del liceo Leonardo e del liceo Copernico, mentre all’appuntamento del 27 marzo parteciperanno gli alunni dell’istituto Veronica Gambara, dell’istituto Arici, dell’I.P.S.S.C.S. Sraffa, dell’istituto Pastori, dell’I.T.C. Abba Ballini e dell’istituto Salesiano Don Bosco  

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome