Morti sulle strade, lo scorso anno venti in più rispetto al 2010

0

Dopo un decennio caratterizzato da un calo degli incidenti mortali, nel 2011 le vittime sulle strade bresciane sono tornate a salire. Venti in più rispetto al 2010, di cui ben 17 nel solo primo semestre. E’ quanto è emerso ieri durante la commissione terza della Provincia di Brescia durante la quale l’assessore ai Pubblici Maria Teresa Vivaldini ha illustrato i dati dell’incidentalità. Ad avere la peggio gli utenti deboli, pedoni e ciclisti in particolare. Le cause vanno ricercare nei comportamenti poco corretti degli automobilisti, ma anche nell’aumento del traffico sulle strade – dopo alcuni anni in cui, a causa della crisi, era calato – e nelle scarse risorse a disposizione per le manutenzioni e la messa in sicurezza dei punti più pericolosi della viabilità provinciale. 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome