Dall’Iveco all’Acea di Roma. Supercontratto per Zangrillo

0

Supercontratto per Paolo Zangrillo, manager “bresciano” che dalla Fiat di Brescia è arrivato fino a Roma, dove è stato chiamato a dirigere il personale di Acea (la multiutility capitolina). Zangrillo, secondo quanto riporta il sito Dagospia, percepisce uno stipendio di circa 300mila euro lordi all’anno. Più premi. Più un “superappartamento” nella Capitale. Zangrillo è il fratello di Alberto, medico personale di Silvio Berlusconi e direttore dell’unità di anestesia e cardio-rianimazione del San Raffaele.  

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome