Madre e figlia in manette per sfruttamento della prostituzione

0

Sfruttavano e costringevano a prostituirsi giovani donne sudamericane tra i 26 e i 39 anni provenienti dalla Repubblica Dominicana. Papponi? No, madre e figlia, rispettivamente Lucia Tenore di 46 anni e la figlioletta di 21, entrambe residenti a Brescia. Ma invece di praticare nel proprio territorio di residenza, le due donne, seguivano gli “affari” a distanza, tra le provincia di Bisceglie, Trani e Molfetta dove, con la complicità di una terza donna, una 52enne incensurata di Trani, affittavano appartamenti e costringevano le giovani donne sudamericane a prostituirsi, fornendo loro tutta l’assistenza di cui avevano bisogno, compreso il pagamento degli annunci erotici su quotidiani e siti internet per promuovere il business. Le tre donne sono state  arrestate dalla compagnia di Trani in collaborazione con i militari di Brescia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome