Il maxi dipinto di un uomo crocifisso interroga gli automobilisti. L’opera è di uno studente della Laba

0

Giovani Cattelan crescono. Un uomo con t-shirt cappellino da esce dalla terra, crocifisso come il cristo in croce. Sembra proprio una delle opere dello stravagante artista milanese Cattelan e invece, dietro al dipinto di 20 metri per 3 che fa bella mostra di se all’altezza della cascina Angriano, sulla tangenziale che va da Orzinuovi a Soncino, , si nasconde il talento artistico di uno studente 23enne dell’Accademia di Brescia che presto discuterà la sua tesi,Davide Tolasi. Nessuna provocazione religiosa o agricola dietro alla pittura del giovane, che nel maxi dipinto ha rappresentato se stesso in croce, con le mani legate da una corda e la testa piegata sul collo. Secondo quanto riportato sulla tela dal giovane artista, che con questa trovata è destinato a far parlare di se, “Do forma alla vita con l’arte. Do forma all’arte con la vita”.

 

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome