123ª edizione di Lombardia Carne a Rovato: si parte sabato

0

: siamo a quota 123 edizioni. L’apertura della rassegna è fissata sabato 24 marzo alle ore 9 presso il Centro Fiere Franciacorta di piazza Garibaldi a Rovato con la mostra-mercato di macchine e attrezzature agricole e di prodotti agroalimentari tipici bresciani e con specialità gastronomiche provenienti da diverse regioni italiane.

Subito interessante il programma della Fiera che prevede nella mattinata di sabato, ad ingresso gratuito, l’apertura della 16ª edizione del concorso El salam piö bu’ de la Franciacürta. I migliori salami verranno premiati poi nel pomeriggio da una giuria composta dagli insegnanti, allievi e soci del Corso Norcini.

Sempre sabato mattina, alle ore 10, due fattorie didattiche, incontreranno presso lo stand Campagna Amica di Coldiretti gli alunni delle scuole primarie di Rovato che parteciperanno ad iniziative educative ed informative sull’allevamento, sull’agricoltura e sulla trasformazione dei prodotti agricoli.

Da segnalare, ancora alle ore 10 di sabato, l’incontro pubblico presso la Sala Civica del Foro Boario. L’allevamento del bovino da carne, tra prospettive di mercato e nuova pac questo il titolo del convegno, organizzato da Coldiretti e dal Consorzio carni bovine scelte, che vedrà come relatori e ospiti responsabili tecnici, amministratori e specialisti del settore.

Dalle 13 alle 15 valutazione e premiazione dei salami partecipanti al concorso El salam piö bu’ de la Franciacürta. La giuria sarà composta da insegnanti, allievi e soci del Corso Norcini.

Nel pomeriggio, dalle ore 14, sarà possibile assistere alla preparazione di salsiccia di castrato, poi offerta per degustazione al pubblico, da parte degli allievi e dei soci dell’Associazioni Norcini Bresciani. All’interno della tensostruttura di 800 mq che ospita gli espositori di prodotti enogastronomici i visitatori potranno inoltre assaggiare ed acquistare una serie di prodotti tipici e generi alimentari come salumi, formaggi, miele e vino provenienti da diverse regioni italiane.

Domenica 25 marzo, secondo giorno di fiera, è la giornata clou della manifestazione, con la mostra-mercato di bovini da carne e da ristallo, equini e con la mostra mercato ovicaprina regionale. L’apertura al pubblico di Lombardia Carne sarà alle 7.30 e già a partire dalle 8 le giurie saranno impegnate nell’attività di monitoraggio e preselezione del bestiame in concorso.

Alle ore 10, alla presenza delle autorità, avverrà il taglio del nastro ufficiale di Lombardia Carne e l’esecuzione dell’Inno di Mameli da parte del Civico corpo bandistico Luigi Pezzana.

Nella tensostruttura saranno protagonisti anche i rinomati macellai di Rovato che esporranno sezionature di carni bovine ed equine: i bechèr rovatesi presenti saranno, per il settore bovino, Franco Lancini, docente dell’Associazione Norcini Bresciani, Federico Fossati, da molti anni apprezzato macellaio e Andrea Guarneri, titolare della macelleria Guarneri, riconosciuta negli scorsi anni dalla Regione Lombardia come negozio storico. In più, oltre alle macellerie equine di Rovato Marinoni e Pelleri, esporranno il Consorzio Carni Bovine Scelte di Brescia e i Mastri Macellai del Sindacato Provinciale Macellai, tutti insieme ad offrire degustazioni di piatti a base di carne.

Infatti alle ore 11 sempre all’interno della tensostruttura inizieranno una serie di degustazioni di Manzo all’olio tradizionale di Rovato (carne offerta dalle macellerie bovine di Rovato Guarneri, Lancini e Fossati e cucinata da Ristorante Tipico La Loggia, Ristorante Pepe Nero, Trattoria Scöla Ècia, Trattoria del Gallo e Ristorante Antica Cucina De Biagi), di stracotto d’asino (carne offerta dalla macelleria equina Marinoni).

Alle ore 14.30 l’appuntamento più atteso di Lombardia Carne: inizio del concorso per la proclamazione dei migliori esemplari bovini (maschio e femmina) selezionati da una commissione composta da esperti del settore zootecnico, che assegnerà il primo premio assoluto della 122ª edizione della fiera. La premiazione ufficiale si terrà alle ore 16, con la consegna dei trofei e dei diplomi. Nel frattempo, alle ore 15, i visitatori (più di 10.000 quelli attesi nelle tre giornate) potranno assistere ad un’insolita esibizione, una gara di tosatura delle pecore che vedrà salire sul palco alcuni dei pastori presenti alla rassegna ovicaprina. I cancelli della fiera chiuderanno domenica alle ore 19 per riaprire il lunedì mattina alle ore 7.30 per l’ultima giornata di Lombardia Carne, in concomitanza con il tradizionale Mercato del lunedì di Rovato.

Nell’arco dei tre giorni di Lombardia Carne i visitatori potranno passare in rassegna  l’esposizione di macchine agricole e prodotti legati all’agricoltura. Numerose associazioni, enti, scuole di rilevanza locale e provinciale saranno presenti con i loro stand. Tra queste citiamo Campagna Amica Coldiretti (con uno stand di degustazione di prodotti agricoli tipici), Istituto professionale per l’agricoltura e l’ambiente Dandolo di Corzano.

Saranno presenti, con i loro stand, anche l’agenzia di viaggi Prima Rete Viaggi di via Battisti 96 e la filiale di Rovato di Unicredit Banca, quest’ultima sponsor ufficiale dell’intera manifestazione di Lombardia Carne.

Come per gli anni scorsi, il Comune metterà a disposizione spazi e stand per Rovato Protezione, Rovato Soccorso, Associazione commercianti Centro Storico, Associazione Fael (onlus benefica attiva presso l’Ospedale Civile di Brescia), Avis-Aido, Associazione Amici Casa di Riposo Lucini Cantù.

L’Amministrazione comunale di Rovato ringrazia inoltre i panificatori rovatesi (Bersini, Deleidi, Gavazzeni, Lazzaroni, Pontoglio, Zoli) per il pane offerto che andrà ad accompagnare gli assaggi delle specialità gastronomiche di Lombardia Carne.

Da segnalare infine anche quest’anno l’originale iniziativa delle Ferrovie turistiche italiane: partirà infatti alle 8.40 da Milano Lambrate un treno a vapore per Rovato Città (arrivo ore 10.35) con soste Treviglio (ore 9.25) e Romano di Lombardia (ore 9.40): il biglietto comprende l’ingresso alla Fiera e il pranzo tipico in un ristorante. Rientro in serata. Per informazioni: tel. 3388577210 – [email protected] / www.ferrovieturistiche.it .

Info ingressi:
Sabato 24 e lunedì 26 ingresso libero.
Domenica 25: ingresso normale 5 €.

Ingresso giornaliero (valido tutto il giorno, libertà di entrare ed uscire) 7 €.
Biglietto ridotto (3 €) per i ragazzi tra i 10 e i 15 anni e per gli over 65.
Per i minori di 10 anni ingresso gratuito

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome