Torri (Cisl): “Riforma positiva. L’Articolo 18 viene confermato e allargato”

0

“Un accordo sulla riforma del mercato del lavoro avrebbe dato al testo un peso diverso. Non si è fatto ma bisogna avere il coraggio di dire con forza che senza la mediazione sindacale l´impianto del provvedimento sarebbe stato decisamente peggiore”. E’ un passaggio della dichiarazione del Segretario generale della di Brescia Enzo Torri sul tema riforma del mercato del lavoro. “Sarà dunque il Parlamento a decidere e in quella sede si potranno trovare ulteriori aggiustamenti, ma il giudizio complessivo non può non essere positivo. Sull’articolo 18 la mediazione raggiunta è la più ragionevole e il reintegro viene confermato e allargato alle come meno di 15 dipendenti. Comunque non si può ridurre la riforma all’articolo 18: c’è un ridimensionamento significativo dei contratti che favorivano del precariato è c’è l´estensione degli ammortizzatori sociali. Andremo nelle fabbriche a spiegare i contenuti, i lavoratori comprenderanno benissimo e sarà possibile andare oltre ogni sorta di allarme”.  

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. la solita storia, alla fine dividono i lavoratori e a farne le spese saranno i cinquantenni a pagare con il licenziamento per le false crisi aziendali. Qualcuno non ha ancora capito che Siamo in Italia!!!! Monti-Fornero: L’EVASIONE FISCALE, LA CORRUZIONE, LA MAFIA, I FURBETTI, ma fatemi il piacere!!!!!!!!!!!!! !!!

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome