Nessun “trasloco” a Brescia, il processo Mediatrade resta a Milano

0

Il processo Mediatrade non sarà trasferito a Brescia. I giudici della seconda sezione penale del tribunale di Milano hanno infatti respinto le eccezioni sollevate delle difese, tra cui quella sulla competenza territoriale in favore di Roma o sulla richiesta di trasloco del procedimento a Brescia in quanto alcuni magistrati del distretto milanese risultano azionisti . Per i giudici i magistrati titolari di azioni non si sono costituiti parte nessuno ha la veste di danneggiato dai reati al centro del processo. Per cui il processo va avanti e resta a Milano; tra gli imputati figurano Piersilvio Berlusconi e Fedele Confalonieri, accusati di frode fiscale, oltre al produttore statunitense Frank Agrama, a cui viene contestato anche il reato di appropriazione indebita e riciclaggio.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome