Brescia. Tre ragazzini beccati a fare il bagno abusivo alla piscina Lamarmora: denunciati

0

(a.c.) 8 la scorsa settimana, 4 italiani e 4 moldavi, 3 l’altra notte, di cui 2 italiani e un montenegrino. Evidentemente la piscina Lamarmora di via Rodi in città dev’essere una forte tentazione nelle ore notturne, e non pare essere troppo difficile scavalcare la recinzione per entrare.

L’episodio della scorsa settimana ha avuto un seguito, seppur meno "affollato". Questa volta le pattuglie della volante avvisate dal 113 hanno trovato in acqua "solo" tre intrusi. Non stavano facendo nulla di male, si sarebbero affrettati a dire, solo un bagno per rinfrescarsi, ma non è bastato per convincere gli agenti che seguendo il protocollo hanno dovuto portare i tre in Questura. I due ragazzi di nazionalità italiana, sedicenni, sono stati rilasciati poco dopo, quando sono arrivati i loro genitori, mentre il 18enne montenegrino solo ieri mattina, dopo gli accertamenti con l’Ufficio Immigrazione.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Già, metti che per caso abbiano fatto pipì nell’acqua… Con i prezzi non certo agevoli delle piscine ‘comunali’ posso credere che venga la tentazione di scavalcare la recinzione,

  2. Criminali! Pensavano di farla franca eh?! Spero avranno controllato se nelle tasche non ci fosse finito un pò cloro.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome