Mediazione tributaria: a Brescia nuovi uffici e l’accordo con le associazioni

0

Inaugurato questa mattina nella sede della Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate in via Marsala il  centro di mediazione tributaria cui è seguita la firma dell’accordo con i professionisti dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili, dei Consulenti del lavoro, degli Avvocati, dell’Associazione artigiani, di Apindustria – associazione per l’Impresa e dell’Associazione Consulenti tributari per la collaborazione con l’Agenzia delle Entrate per la gestione del nuovo istituto della mediazione tributaria.

La mediazione obbligatoria: dal 1° aprile scorso è obbligatorio il tentativo di mediazione sugli atti di valore fino a 20mila euro emanati dall’Agenzia delle Entrate, prima del ricorso al giudice. Il contribuente che voglia ricorrere contro un atto dell’Agenzia delle Entrate di valore non superiore a tale cifra deve quindi obbligatoriamente proporre in via preliminare un’istanza di mediazione all’ufficio, con l’obiettivo di ricercare una soluzione della controversia in sede amministrativa, evitando così  il contenzioso.

L’accordo: mira a favorire il dialogo e la collaborazione con l’Agenzia delle Entrate di Brescia, sensibilizzare gli iscritti sulle opportunità offerte dalla mediazione e a individuare canali dedicati di comunicazione e gestione delle pratiche. Saranno promosse inoltre iniziative divulgative e formative per gli iscritti ad Ordini e Associazioni ed è prevista la realizzazione di un “osservatorio” che monitori l’andamento dell’attività e gestisca la soluzione di eventuali criticità.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome