Soiano del Lago. Malore fatale a un 21enne, morto dopo il trasporto in ospedale

0

(a.c.) Il pranzo della domenica con mamma e nonni, poi un riposino, dal quale, purtroppo, non è più risvegliato. Una notizia terribile ha scosso ieri il piccolo abitato di Soiano del Lago. Stefano Zentilini, 21 anni, è deceduto in seguito ad un malore.

Dopo il pranzo nell’abitazione di via Costalunga, in località Chizzoline, il giovane si è steso per un riposino nel letto della sua camera. Verso le 15 i nonni che si trovavano in casa assieme alla madre del ragazzo hanno sentito dei rantoli provenire dalla stanza, e una volta entrati si sono accorti che il ragazzo non stava bene. La madre ha immdiatamente chiamato il 118, che ha mandato sul posto la motocicletta del soccorso e l’ambulanza. Giunti sul posto i medici a bordo della due ruote hanno constatato che Stefano era cianotico, in arresto cardiaco. Con il defibrillatore hanno fatto ripartire il suo cuore, e all’arrivo dell’ambulanza l’hanno caricato sul mezzo e trasportato presso il pronto soccorso di Desenzano. Stefano quando è giunto in ospedale era ancora vivo, ma poco dopo i medici hanno dato la triste notizia ai suoi familiari: il cuore del giovane si è fermato, per sempre, mezz’ora dopo che è entrato in terapia intensiva.

Stefano Zentilini non aveva problemi di salute, e non assumeva farmaci. Le cause della morte sarebbero legate solamente a problemi cardiaci.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome