Sciopero delle farmacie: domani serrata generale. Aperte solo quelle di turno

0

(a.c.) Saracinesche chiuse nell’intera giornata di domani, giovedì 26 luglio: i farmacisti di Brescia e provincia aderiscono allo sciopero nazionale di Federfarma per protestare contro le misure inserite nella "spending rewiew".

L’elemento principale contro cui si chiuderanno le farmacie è la decisione del Governo Monti di aumentare la percentuale di sconto obbligatorio che le farmacie devono applicare al Servizio Sanitario Nazionale, sconto che passa dall’1,82% al 3,65% su tutti i farmaci mutuabili. Un aumento secco, che rischia secondo Federfarma di mettere in difficoltà soprattutto le piccole farmacie, quelle cioè che basano la maggior parte dei loro introiti proprio dalla vendita di medicinali dietro presentazione di ricetta. 

A Brescia e provincia saranno aperte solamente le farmacie di turno. Per avere informazioni si deve conttatare il numero di telefono 800.231061.In città saranno aperte le farmacie Austoni di via Cremona, la Comunale di via Bligny a Mompiano, la Palestro di corso Palestro e infine la Bianchi di via Dalmazia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome