Le avances al parco, gli abusi in casa. Arrestato un 57enne

0

È un pensionato 57enne l’uomo arrestato dai carabinieri di Desenzano a seguito di un episodio di pedofilia che ha riguardato sei minori tra i 14 e i 16 anni, avvicinati dall’uomo nella zona del parco pubblico e invitati nella sua abitazione. Offriva passaggi in auto e piccole somme di denaro, li faceva assistere ad atti di autoerotismo arrivando anche ad abusare di loro.

Dopo il fermo il 57enne è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari. Il Gip della Procura di Brescia ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare per il reato di violenza sessuale aggravata e continuata.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. per calza: complimenti, hai centrato in pieno il senso dell’articolo, che era quello di segnalare la presenza di una persona in pensione a 57 anni. Acume.

  2. Ma perché agli arresti domiciliari? Ma perché così facile per chi abusa di minori? Servono leggi più severe!!!

  3. vorremmo il nome di questo pezzente , altro che arresti domiciliari , la castrazione e frustate nella pubblica piazza-

  4. Deve essere messo nelle condizioni di non ripetere più il reato:castrato e carcere con i deliquenti che hanno commesso reati gravi.

  5. attenzione, non voglio difendere questo tizzio:ma questi ragazzi (che oggigiorno si ritengono tutti dei furbi e intelligentissimi)no n mi sembra che li abbia costretti con la forza o l’inganno ad andare a casa sua!!o i soldi facili fan gola a tutti????

  6. Sono minorenni,in quanto tali non abbastanza maturi per capire certi meccanismi perversi,capisco quello che vuole dire,ma a prescindere non deve essere un attenuante per il crimine/reato commesso.

  7. mai sentito parlare dei 15 anni come dell’etá della stupidera? una violenza subita in quel modo, in modo subdolo, é piú dannosa di quella subita con la forza. spesso le vittime non sanno più riconoscere nella vita l’amore dall’abuso. molte prostitute hanno subito abusi in età infantile o adolescenziale. in una violenza a botte é molto piú chiaro, per l’aggredito, chi é l’aggressore e chi é l’aggredito.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome