Le famiglie sotto sfratto in presidio davanti alla Prefettura per far sentire la loro disperazione

0

Nell’ambito della giornata di mobilitazione nazionale “sfratti zero”che si svolgerà in oltre 60 città italiane, anche a Brescia si manifesterà per il diritto alla casa e per dire: “Stop agli sfratti” con l’azione numero 14 della campagna iniziata il 10 settembre.
Mercoledì 10 ottobre alle ore 17,30 davanti alla Prefettura in Piazza Duomo a Brescia, presidio delle famiglie sotto sfratto con gli attivisti dell’Associazione Diritti per tutti, del Comitato provinciale contro gli sfratti e delle realtà solidali, per CHIEDERE:

-una moratoria degli sfratti per morosità incolpevole, a livello nazionale o, in subordine, a livello locale come è avvenuto durante l’estate a Firenze.
-l’istituzione di una commissione a livello Prefettizio e provinciale per la graduazione degli sfratti  al fine da assicurare il passaggio da casa a casa prima dell’esecuzione.
-la requisizione o l’acquisizione tramite convenzioni di edifici inutilizzati delle banche, delle società, delle immobiliari e dei grandi proprietari per metterli a disposizione delle famiglie sfrattate seguite dai servizi sociali.
-l’allestimento di un centro temporaneo di emergenza abitativa per le famiglie sfrattate nei prefabbricati dove alloggiavano gli operai della metropolitana in via Gatti tra S.Eufemia e Sanpolino
-l’assegnazione dei 195 appartamenti della Torre Tintoretto di S Polo ai bisognosi, anziché procedere alla loro demolizione.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome