Esordio europeo per il Calvisano. La prestazione c’è, il risultato no

0

All’esordio in Challenge Cup il Calvisano perde, ma esce dal campo a testa alta. Buona la partenza dei gialloneri, con la trasformazione di Griffen e il 7-0 immediato su i francesi dell’Agen.

Gli ospiti, però, ribaltano la situazione. Prima la meta di Bastien trasformata da Lagarde poi un allungo contrastato a fatica dai gialloneri.

Sul 24-10 per i transalpini Erasmus segna una meta coronando una splendida azione corale, Griffen trasforma e le distanze si riducono ma i galletti alzano nuovamente la cresta con gli acuti di Vaquin e Lagarde.

In avvio di ripresa, poi, arriva la meta di Tagotago. La replica bresciana porta le firme di Erasmus e Vunisa, entrambi in meta: 36-31. Missione possibile, ma l’Agen alza un muro difensivo e che nonostante numerosi tentativi Griffen e compagni non riescono a superare.

Due punti in saccoccia dunque. Poteva andare meglio, ma la prestazione resta, ed è stata di valore.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome