Pian Camuno, ore 10.30: scoppio in una palazzina mette paura a mezzo paese

0

(a.c.) Una detonazione in piena regola, che ieri mattina ha spaventato parecchi abitanti di Pian Camuno. Intorno alle 10:30 Pietro Maffoldini, 80enne, è stato investito in pieno dall’onda d’urto dello scoppio innescato, probablmente da una fonte di calore, probabilmente a causa di una fuga di gas, nella cucina di casa sua, nella palazzina al civico 7 di via don Gelmi.

Un boato, e le fiamme hanno avvolto la stanza e anche il corppo dell’ottantenne, prontamente soccorso da alcuni vicini che sono riusciti a spegnere le fiamme sul suo corpo. Un elicottero dei soccorsi è arrivato dopo pochi minuti nei pressi del luogo dell’incidente (nel centro storico, a due passi dal municipio e dalla chiesa), ed ha trasportato Pietro Maffoldini all’ospedale Civile di Brescia. 

Poco prima dello scoppio la sorella dell’uomo ferito è uscita per recarsi a messa, il che le ha permesso di non essere coinvolta.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome