La chiesa di Bagolino protegge un Tiziano

0

Nascosto nella Chiesa principale di Bagolino giace una grande opera del maestro veneto Tiziano. Il ritrovamento di alcuni documenti lo hanno confermato e ne è convinto il professore Tiziano Ratti, esperto d’arte e a sua volta artista, che inizio le indagini da quando per caso notò che l’altare che ospitava il dipinto era l’unico ad essere dotato da sempre di una antichissima transenna, quasi a protezione. Grazie al passaparola si interessano del quadro anche altri studiosi: il verdetto è che  l’opera è da attribuire a Tiziano e comunque il dipinto è stato forgiato dalla nota bottega del famoso pittore. L’opera, detta pala di San Aniano, rappresenta San Rocco, Sant’Aniano, San Marco e San Sebastiano, e una scena della natività.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

1 COMMENT

  1. ma la qualifica di "esperto d’arte" se l’è data da solo o si fonda su un curriculum e una bibliografia scientifica?
    Fatemi sapere perché anch’io terrei molto a dichiararmi esperto di qualcosa.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome