Alla ricerca di nuovi linguaggi: premio delle arti Lidia Petroni

0

Il Premio delle arti Lidia Petroni nasce per ricordare l’artista bresciana Lidia Anita Petroni che lavorando per l’innovazione dei linguaggi nella ricerca di nuove forme si è contraddistinta nel campo nazionale ed internazionale.

L’Associazione Culturale Quid promuove un bando per la selezione di solisti bresciani e\o formazioni estese con almeno un componente bresciano, di musica improvvisata presso la sede di Residenza Idra. L’iniziativa nasce dalla necessità di promuovere il lavoro di ricerca degli artisti della nostra provincia dando loro un’occasione di visibilità e confronto al fine di supportare i giovani emergenti nella produzione e la circuitazione dei loro progetti e ricerca musicale.

Il bando si rivolge a musicisti (solisti o formazioni estese) residenti ed operanti sul territorio di Brescia e Provincia. Il bando è rivolto a musicisti di qualsiasi strumento, acustico o elettronico di qualsiasi estrazione e genere musicale.
Sono ammessi esclusivamente progetti in cui la musica proposta sia priva di qualsiasi partitura o notazione melodica/armonica.

La Direzione Artistica indiscutibilmente seleziona tra tutte le proposte pervenute 4 progetti. I solisti/gruppi selezionati dovranno esibirsi dal vivo con una performance della durata di 15/20 minuti. Le registrazioni delle performance saranno sottoposte in forma anonima a una giuria di esperti.

Il progetto vincitore del premio avrà diritto alla realizzazione di una registrazione professionale presso uno studio di incisione.

Tutti i materiali dovranno essere fatti pervenire presso la nostra sede entro e non oltre il 24 Marzo 2013

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome