Roccafranca, il comune che non ha i soldi per il campetto da calcio si affida alla maxi raccolta di figurine per vincerne uno

0

(a.c.) Taglio dei trasferimenti statali. Crollo degli oneri di urbanizzazione. Aumento della spesa per i servizi sociali. Morsa del Patto di stabilità. Il comune di Roccafranca, come un po’ tutti i comuni, deve far fronte a difficoltà crescenti, non per questo però abbandona progetti ambiziosi, e lo fa affidandosi allo spirito di collaborazione dei suoi cittadini, e soprattutto alla buona sorte. L’assessorato allo sport ha infatti deciso di chiamare a raccolta i ragazzini (ma non solo loro…) chiedendo di non buttare le bustine delle figurine vuote, quelle del mitico album dei calciatori Panini. L’obiettivo? Arrivare a accumularne almeno 12mila entro fine maggio e partecipare all’estrazione di uno dei tre campetti da calcio in sintetico che la Panini di Modena costruirà ai fortunati vincitori del mega-concorso nazionale "Calciatori in campo".

A Roccafranca vorrebbero tanto il campetto, e così si è creata una vera e propria gara di raccolta degli involucri, consegnati dai cittadini – come si racconta sul Bresciaoggi in edicola stamane – in alcuni contenitori posizionati in paese, in municipio, nelle scuole, in palestra e dal tabaccaio. Beh, complimenti per l’idea, e in bocca al lupo! 

Ecco la pagina che spiega i dettagli del concorso: http://www.calciatoripanini.it/2012-13/concorso/

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome