Ritrovato a Desenzano l’imprenditore bergamasco scomparso in autostrada. Possibile una denuncia per procurato allarme

0

(a.c.) La scorsa settimana abbiamo raccontato della sua misteriosa scomparsa. Ieri la fine ufficiale delle sue ricerche, ed oggi la sua ricomparsa. E’ vivo e sta bene Battista Rapis, l’imprenditore edile bergamasco di cui non si hanno notizie da mercoledì sera quando ha abbandonato la sua Porsche Cayenne lungo l’autostrada A4, lungo il ponte sul fiume Oglio a Palazzolo.

Le sue richerche hanno impegnato per 4 giorni centinaia di uomini, volontari e agenti di carabinieri, vigili del fuoco, sommozzatori e protezione civile. Cercato per terra e in acqua, una delle ipotesi era che si fosse gettato per farla finita. Invece l’imprenditore da mercoledì scorso è a Desenzano, dove dice di essersi rifugiato a causa dei litigi con la fidanzata-convivente e delle preoccupazioni per il futuro della sua attività. Come ci è arrivato a Desenzano? E perché aveva in tasca una grossa somma di denaro in contanti? L’uomo, che si è "costituito" entrando in un bar e telefonando alla fidanzata, dovrà rispondere a queste domande direttamente al procuratore di Bergamo, che potrebbe far scattare una denuncia per procurato allarme.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome