Ambiente, blitz della Rete antinovicità al consiglio comunale

0

Blitz della Rete Antinocivita’ Bresciana (www.antinocivitabs.org) oggi pomeriggio durante il consiglio comunale. Alle 16 in punto alcuni attivisti seduti nel pubblico hanno estratto uno striscione che chiedeva giustizia per le vittime dell’inquinamento, cercando di interrompere i lavori dell’aula per prendere la parola e “ chiedere la bonifica urgente del sito Caffaro, la messa in sicurezza di parchi e giardini (a partire dalla scuola Deledda di Chiesanuova ) e il riconoscimento dello Stato di emergenza ambientale della nostra città”. L’incursione è però durata pochi secondi. Il presidio è continuato co una ventina di attivisti sotto il porticato di Palazzo Loggia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. A dire la verità la Rete Antinocività Bresciana ha iniziato il suo presidio alle ore 17, mentre dalle ore 15 alle 16 circa è stato organizzato un presidio con flash mob da parte della lista civia Brescia Solidale e Libertaria.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome