La Primavera e la luce, Cricifixus è anche una mostra

0

Domani, martedì 9 aprile, alle ore 18 inaugura la mostra “La Primavera e la luce”, esposizione dei disegni inviati in occasione dell’omonimo concorso di disegno, organizzato lo scorso anno da Crucifixus Festival di Primavera e AsBorsoni-Camera con Vista.

La mostra, patrocinata dall’Assessorato alla cultura del Comune di Brescia si pone l’obiettivo di valorizzare i lavori sviluppati dalle varie classi degli istituti primari della provincia di Brescia e persegue l’intento del concorso di stimolare la creatività giovanile. L’esposizione, allestita presso la Sala dei SS. Filippo e Giacomo in via Battaglie a Brescia, rimarrà aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 mentre il sabato e la domenica, per facilitare l’accesso alle famiglie, sarà aperta dalle 15.30 alle 19.30. Giorno di chiusura: lunedì.

All’interno dello spazio sono esposti i 400 disegni pervenuti lo scorso anno nella sede dell’associazione che hanno visto l’impegno attivo di 14 istituti scolastici di città e provincia e di oltre 650 bambini.

L’allestimento è stato realizzato da AsBorsoni e Camera con vista che dallo scorso anno curano l’attività di ufficio stampa e di comunicazione di Crucifixus Festival di Primavera e l’organizzazione del concorso di disegno dedicato alle scuole primarie.

La mostra fa parte di un percorso di cambiamento messo in atto da Crucifixus Festival di Primavera e che segue due direttrici principali: il coinvolgimento attivo delle giovani generazioni in ambito creativo e la creazione di una fitta rete di relazioni con i territori che hanno visto nascere il festival.
 
L’assessore alla cultura ha affermato che “guardare i disegni appesi da tutta un’altra emozione, ci si rende conto che i bambini, con l’aiuto di abili insegnanti, hanno interpretato il tema in maniera intelligente e gioiosa. Tutti i bresciani dovrebbero visitare la mostra perché al suo interno si respira molta speranza, elemento essenziale in questa situazione di diffusa crisi”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome