Arrestati due rumeni per sfruttamento della prostituzione. Beccati per la spazzatura

0

Due rumeni, un uomo e una donna, sono stati arrestati a Montichiari per sfruttamento della prostituzione. La Polizia locale li ha messi in manette per aver costretto a prostituirsi una connazionale 19enne. Secondo la ricostruzione del Bresciaoggi a far scattare l’operazione la segnalazione di alcuni cittadini in merito all’errata applicazione della raccolta differenziata. Da questo controllo, la Polizia locale ha iniziato a investigare scoprendo che soggetti di nazionalità rumena avevano una vita piuttosto agiata.  Fingendosi clienti, gli agenti sono entrati nell’abitazione della coppia di rumeni, e hanno accertato, mettendo fine, l’attività illecita, che fruttava circa 2mila euro a settimana, tenendo conto che ogni prestazione sessuale veniva pagata dai clienti attorno ai 150 euro. La 19enne, in Italia regolarmente, è stata portata al comando di Polizia, finalmente libera. Per i due connazionali è invece scattato automatico l’arresto: M.G. è stato trasferito a Canton Mombello in città, mentre C.I. è ora rinchiusa nella sezione femminile del carcere di Verziano. 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome