La provincia ha saldato 12milioni di debiti. Ora rischia di sforare il patto di stabilità

0

Il provvedimaneto sblocca-crediti del Broletto per le aziende bresciane italiane è arrivato tardi, ma forse un po’ troppo in anticipo. La Provincia di Brescia ha sbloccato i pagamenti di 12milioni di euro di arretrati nei confronti delle aziende creditrici, facendo tirare un sospiro di sollievo a tanti imprenditori (ma ce ne sono altri che aspettano, i debiti complessivi del Broletto ammontavano infatti a 33milioni). Così facendo ha anticipato di qualche settimana il decreto sblocca-crediti centrale del Governo, approvato dall’Unione Europea. La beffa potrebbe essere dietro l’angolo: se il decreto prevede infatti la non contabilizzazione di questi pagamenti ai fini del rispetto del patto di stabilità, non dice nulla dei pagamenti effettuati poco prima, e dunque per quelli del Broletto.

La Provincia, se le cose dovessero rimanere così, per non sforare il patto dovrebbe riuscire a piazzare sul mercato, entro fine anno, le quote in alcune società partecipate.
(a.c.)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome