Dal 6 maggio sosta a pagamento nel parcheggio della Poliambulanza

0

Dal 6 maggio prossimo ci saranno importanti novità per chi si reca in auto alla Fondazione Poliambulanza di Via Bissolati a Brescia. Da quella data infatti, per i circa 2.000 utenti che giornalmente accedono in auto alla struttura, sarà possibile parcheggiare gratuitamente in un nuovo grande spazio da 400 posti, realizzato nella parte finale di via Bissolati in prossimità della stazione del Metrobus. Dalla stessa data l’accesso ai due parcheggi esistenti all’ingresso dell’ospedale (per un totale anche qui di 400 posti auto circa) sarà regolamentato e la sosta sarà a pagamento. Pannelli luminosi indicheranno agli automobilisti il numero di posti ancora disponibili per ognuno dei parcheggi.

La gestione operativa del servizio è affidata al Gruppo Brescia Mobilità, società controllata dal Comune di Brescia, che ha curato anche la realizzazione delle necessarie infrastrutture. Per permanenze inferiori a 15 minuti la sosta sarà gratuita, mentre la tariffa ordinaria è di 1,20 Euro per ogni ora o frazione di ora, con un forfait di 3,00 Euro dalla 3’ alla 24’ ora. Il parcheggio sarà sempre gratuito per i disabili muniti di valido contrassegno. L’accesso alla Poliambulanza, già facilitato dall’apertura del Metrobus, sarà ancora più agevole nei prossimi mesi con l’apertura del nuovo collegamento stradale con la tangenziale sud e il casello di Brescia Centro. Nel frattempo in Poliambulanza si stanno sviluppando soluzioni che permettono di ridurre al minimo gli accessi non strettamente necessari, come la possibilità di ottenere i referti degli esami di laboratorio dal proprio computer di casa.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome