Desenzano, due persone arrestate per estorsione: volevano 25mila euro da un barista

0

Nel pomeriggio di ieri un’operazione del Commissariato di Desenzano ha portato all’arresto di M.S., cittadino albanese del 1959 e di Z.L., bresciano del 1945, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio, per estorsione ai danni di un imprenditore di Desenzano.

La vicenda ha origine in data 24 maggio quando sono state poste in essere una serie di gravi e reiterate minacce rivolte all’imprenditore, alla sua famiglia e all’azienda utilizzando tra l’altro una cesoia per prospettare il taglio delle dita di una mano.  

L’imprenditore, incontrava personalmente M.S., in data 29 maggio, all’interno di un bar di Desenzano, ove gli veniva intimata la consegna di €25.000. Nei giorni successivi veniva fissato un altro appuntamento all’esito del quale, personale del Commissariato di Desenzano, diretto dal Vice Questore Aggiunto Salvatore Borgesano, interveniva dopo la cessione del denaro tramite assegno, bloccando ed arrestando i due pregiudicati in procinto di allontanarsi a bordo di una vettura.

I due, arrestati per estorsione, sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Brescia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome