“C’è una donna fulminata”, ma è uno scherzo di pessimo gusto

0

Arriva una chiamata d’emergenza al 118: dall’altro capo della cornetta qualcuno che chiede aiuto per una donna rimasta fulminata. I sanitari, con tanto di ambulanza, eliambulanza e Vigili del Fuoco al seguito arrivano in piazza San Marco nel centro di Prestine. Le indicazioni erano precise: nome e cognome della donna, con tanto di indirizzo dell’abitazione e numero civico. A quel punto i soccorritori si rendono conto che si tratta di una casa piuttosto malmessa. Provano ad entrare ma una volta all’interno si rendono conto che la casa è disabitata da tempo. Ancora pochi m inuti per rendersi conto di essere stati oggetto di uno scherzo. A quel punto sono scattati i controlli, dai quali è emerso che la telefonata di finto aiuto era arrivata da una cabina telefonica. Impossibile quindi sapere chi ha deciso di mobilitare sanitari e forze dell’ordine per uno scherzo tanto stupido quanto macabro.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome