Erbusco, un convegno della Cgil per dire “no” al caporalato

0

No al caporalato, all’intermediazione illegale di manodopera, all’evasione contributiva e al dumping professionale. Sono i temi al centro del convegno in programma mercoledì alle 9,30 alla cascina carretto di Erbusco (località carretto, via Costa 60) per iniziativa della Flai e della Fp Cgil di Brescia. Nel corso del convegno verranno illustrate le «Cinque proposte per un nuovo mercato del lavoro pubblico, controllato e trasparente». Diversi gli interventi previsti: Adriano Sgrò (segretario Fp Cgil nazionale), Giorgio Bontempi (assessore provinciale al Lavoro), Giuliano Quattrone (direttore regionale Inps), Isabella Nodari (sindaco di Erbusco), Marco Carra (consigliere regionale Pd – commissione agricoltura), Gino Rotella (segretario nazionale Flai Cgil), Giancarlo Venturini (segretario generale Flai Brescia). A presiedere i lavori Florindo Oliverio (segretario generale Fp Lombardia). Al dibattito interverranno anche un rappresentante della Direzione provinciale Lavoro e della prefettura. All’incontro sono stati invitati a intervenire i rappresentanti di Confagricoltura, Coldiretti, Cia e del Consorzio di tutela del vino della Franciacorta.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome