Chiusa l’inchiesta di Green Hill: sono 4 gli indagati

0

E’stata ufficialmente chiusa dalla Procura di Brescia l’inchiesta su Green Hill, il canile di Montichiari, messo sotto sequestro nel luglio 2012, che allevava beagle destinati alla sperimentazione. Come scrive il Corsera il  procuratore aggiunto Sandro Raimondi e il pm Ambrogio Cassiani hanno notificato l’avviso di chiusura indagini all’amministratrice Ghislane Rondot, al direttore Roberto Bravi, al veterinario Renzo Graziosi e Bernard Gotti, uomo di fiducia della Marshall Bioresources di Lione, della holding Farms group di cui Green Hill 2001 srl fa parte. I quattro sono accusati di maltrattamento di animali e di animalicidio in concorso.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome