Morte in culla, indagine dei carabinieri per accertare le circostanze

0

Una serata tranquilla e poi la bimba smette di respirare: i genitori salgono in macchina, ma nella concitazione del momento, vanno verso Manerbio e non alla più vicina Poliambulanza. Ma quando arrivano la bimba è già senza vita.  Come scrive il Bresciaoggi sta agli accertamenti medico legali fare luce sulla tragedia capitata ad una famiglia di immigrati residente a San Zeno. L’ipotesi più accreditata resta quella della cosiddetta morte in culla. Gli inquirenti stanno cercando di capire anche la scelta di andare a Manerbio invece che alla Poliambulanza, a meno di un chilometro dalla loro abitazione. Anche qui ci sarebbe la spiegazione: la madre partorì la bimba proprio a Menerbio e forse è sembrato ai genitori naturale farla portarla lì.  

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome