Cimitero di Esenta, vandalizzate le tombe dei bambini

0

Hanno profanato alcune tombe, anche di bambini, e poi sono scappati. E’ successo nel cimitero di Esenta, frazione di Lonato del Garda già teatro di altre tre incursioni vandaliche dall’inizio dell’anno. A destare ancora più amarezza il fatto che chi ha commesso questi atti di vandalismo gratuito se la sia presa per la maggior parte con le tombe appartenenti a bambini. Ma non solo. Hanno profanato anche la sepoltura di don Serafino, per anni parroco di esenta e fondatore di gruppi di impegno missionario in Africa e America. Secondo la Polizia Locale la matrice del vandalismo non sarebbe di carattere satanico, ma chi “si diverte” a profanare tombe in un cimitero? E a ripetere il gesto?

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome