Incidente con la motosega: la lama gli recide l’arteria, muore 46enne di Marcheno

0

Una lunga, interminabile agonia fino alla morte sopraggiunta per dissanguamento. Sui monti di Navone, località del comune di Marcheno in Valle Trompia, ieri pomeriggio intorno alle 17 si è consumata una vera e propria tragedia. La vittima, forse di un attimo di distrazione, o semplicemente della sfortuna, è il 46enne Giovanni Pé.

L’uomo assieme al cognato Claudio Zappa era alle prese con il taglio di un tronco. A un certo punto la motosega che imbracciava è come impazzita, si è scostata dal tronco e gli ha reciso un’arteria nella gamba destra. Immediata la chiamata da parte del cognato al 118, con l’eliambulanza che prontamente si è alzata in volo dall’ospedale Civile di Brescia. Il guaio è che il velivolo ha dovuto atterrare su un prato piuttosto distante dal luogo della tragedia. Da lì i soccorritori sono stati trasportati nel bosco tramite una vettura adatta, e quando sono giunti da Giovanni Pé questo era già spirato a causa della quantità di sangue perso. 

Giovanni, celibe, muratore nei cantieri edili del Trentino, tornava in Valle Trompia ogni due settimane per godersi la montagna e lavorare nei boschi, dove ha tristemente trovato una terribile morte.
(a.c.)

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome