Con l’auto nella roggia, muore un 39enne di Lograto

0

Un pomeriggio di ferie dal lavoro, stava viaggiando tranquillamente, a velocità ridotta, a bordo della sua Opel Corsa quando per cause ancora da accertare l’auto dopo aver urtato il guard rail è finita nel canale che costeggia la strada. E’ stato recuperato dalle lamiere ormai senza vita il corpo di Gianluigi Migliorati, 39enne di Lograto.

L’uomo, operaio presso la ditta Alpha Pompe di Maclodio, stava percorrendo la strada di campagna che da Lograto porta a Mairano. In prossimità della roggia Calina, a metà del lungo rettilineo di via Godi, il fattaccio. L’auto ribaltandosi è finita nell’acqua, non molto alta, del canale che si abbassa di tre metri sotto il livello stradale. A scoprirla sono stati due passanti che alle 17:30 hanno notato il guard rail sfondato e immediatamente hanno lanciato l’allarme. Troppo tardi per salvare la vita di Migliorati, deceduto per cause ancora ignote. Sarebbero troppo lievi infatti le ferite riportate nello schianto, ragion per cui i sanitari hanno ipotizzato (senza confermarlo, per ora) la morte per annegamento. Non si sa con precisione quanto tempo prima del ritrovamento si sia verificata l’uscita di strada.
(a.c.)

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome