Egitto, un migliaio di bresciani intrappolati nei resort della costa

0

La situazione, in Egitto, si fa sempre più tesa e il conteggio dei morti della guerra civile tra esercito e “fratelli musulmani” continua a salire. Un quadro che preoccupa l’occidente. Ma soprattutto le migliaia di vacanzieri italiani che in questo momento si trovano in vacanza nei resort della costa, sempre più sfiorati dalle proteste (a Hurgada, in particolare, si è tenuta un’importante manifestazione). I bresciani “in pericolo” – tra Sharm El Sheik, Marsa Matrouh, Marsa Alam e Hurghada – in questo momento sarebbero dai 500 ai 1000. Tutti in attesa di far ritorno a casa. Nel frattempo è scattato lo stop delle partenze da parte di tutti i principali tour operator. E per chi è là il consiglio del governo italiano è quello di “non uscire da casa”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome