Martina unica bresciana alle finali di Miss Italia. “Se vinco non lascio il fidanzato”

0

“Una promessa: se diventerò non lascerò il fidanzato”. Ad assicurarlo, cercando di sfatare la regola del concorso di Salsomaggiore che vuole le vincitrici accoppiate a calciatori e attori, è la 18enne bresciana , che ieri sera – nella selezione di Ciserano, in provincia di Bergamo – ha conquistato il secondo posto del podio alle selezioni di Miss Italia Lombardia superando la concorrenza di altre 36 aspiranti reginette (di cui tre bresciane).

Ora per Martina – unica bresciana in corsa – la sfida si fa più impegnativa. Con la fascia di Miss Deborah Lombardia (qui l’articolo precedente di Bsnews.it) e l’argento di domenica, la bella di Manerba ha ottenuto il lasciapassare per la finale, che quest’anno potrebbe tenersi a Iesolo. La partenza da casa è fissata per il 29 settembre, poi il 3 ottobre si terranno le prefinali che sceglieranno le miss da portare in televisione per la serata del 13 ottobre, in cui verrà incoronata la più bella d’Italia.

Un sogno per Martina, che però rimane con i piedi per terra anche nei desideri. “Il mio obiettivo?”, spiega a Bsnews.it, “Innanzitutto punto ad arrivare in televisione, poi ovviamente sogno di diventare Miss Italia. Ma mi accontenterei anche di una fascia, confermando quella di Miss Deborah o conquistando quelle per l’Eleganza o di Miluna gioielli”. Perché comunque “spero che il concorso sia solo un punto di partenza per continuare a lavorare nel mondo della moda”. Fermo restando che tra i desideri della vita di Martina ci sono quelli di “diventare una bravissima export manager per l’azienda vitivinicola della mia famiglia (la Vini Avanzi, ndr)” e di “ adottare un figlio, perché sarei felice di dare una casa a un bimbo senza famiglia”.

Adesso però la sfida è quella di diventare Miss Italia. E tutta Brescia tifa per lei. Fidanzato compreso, forse.

GUARDA LA FOTOGALLERY DI MARTINA 

 

FOTO:  

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome