L’assessore regionale all’agricoltura Fava incontra il mondo agricolo

0

Lunedì 30 settembre, l’assessore all’Agricoltura di Regione Lombardia Gianni Fava sarà in visita in Valle Camonica; lo accompagneranno l’on.Davide Caparini ed il Direttore del Centro Interdipartimentale Ge.S.Di.Mont. dell’Università degli Studi di Milano, la camuna Anna Giorgi, recentemente nominata Vice Presidente di ERSAF. Nel pomeriggio l’assessore Fava sarà a Edolo e parteciperà al convegno organizzato dall’Università della Montagna – Centro Interdipartimentale GeSDiMont, Università degli Studi di Milano, per illustrare i risultati del progetto di ricerca “Valorizzazione tecnologica dei microrganismi autoctoni del formaggio Silter – VALTEMAS”, finanziato dalla DG Agricoltura di Regione Lombardia con l’obiettivo di valorizzare la biodiversità microbica del Silter ai fini di un processo di caseificazione che esalti le caratteristiche tipiche e riduca il rischio di eventuali difetti di fermentazione.

 

"Solo pochi mesi di lavoro da parte del nuovo governo della regione  hanno però fatto capire l’attenzione particolare e la volontà di rapportarsi direttamente con il mondo agricolo". Il desiderio di conoscersi e di incontrasi, toccare con mano le realtà e capire le loro esigenze". In questa direzione vi sarà anche  l’appuntamento dell’assessore regionale all’agricoltura con il consigliere Alessandro Sala in programma lunedi 30 settembre alle ore 18.00  presso l’azienda EUROVERDE di Azzano Mella. "Un incontro che sottolinea la vicinanza delle istituzioni in un momento difficile, un segnale positivo per unire le forze e guardare all’importante appuntamento di EXPO 2015 come la piattaforma per rilanciare le produzioni lombarde".

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

1 COMMENT

  1. Lo sapete che le multe per le quote latte sono state pagate sottraendo soldi dai servizi sociali e assistenziali ? E i politici, ovviamente, ridono sperando in un voto in più !

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome