Veicoli inquinanti, dal 15 ottobre tornano i limiti al traffico

0

Da martedì 15 ottobre tornano le limitazioni al traffico imposte dalla Regione Lombardia rispetto alla circolazione di veicoli ritenuti particolarmente inquinanti dal punto di vista delle emissioni. A Brescia il provvedimento riguarderà i comuni di Borgosatollo, Botticino, Bovezzo, Brescia, Castel Mella, Castenedolo, Cellatica, Collebeato, Concesio, Flero, Gardone VT, Gussago, Lumezzane, Marcheno, Nave, Rezzato, Roncadelle, San Zeno Naviglio, Sarezzo e Villa Carcina.

Le limitazioni alla circolazione interessano la porzione di territorio regionale corrispondente agli agglomerati di Milano, Brescia e Bergamo con l’ aggiunta dei capoluoghi di provincia della bassa pianura (Pavia, Lodi, Cremona e Mantova) e relativi Comuni di cintura appartenenti alla zona A (disponibile l’elenco dei Comuni interessati).  Il fermo che duererà fino al 15 aprile 2014 si applica anche ai territori dei Comuni che – pur non appartenendo alle zone sopra indicate –  abbiano aderito alle misure regionali secondo il "Protocollo di collaborazione delle province lombarde".

Non possono circolare gli autoveicoli: Euro 0 benzina, Euro 0, Euro 1, Euro 2 diesel. Ci sono comunque delle eccezioni che possono essere visionate sul sito della Regione. (Vedi qui)

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

1 COMMENT

  1. tutte le auto sono inquinanti camion e furgoni,di qualsiasi anno e cilindrata moto comprese!
    però delle auto della millemiglia non ne dice niente nessuno e di tutte le manifestazioni che fanno a brescia auto storiche,500 ecc????
    tutto cio è ridicolo!

  2. @mara, stiamo parlando di auto antecedenti al 1999 (a diesel) e al 1992 (a benzina), non dell’anno scorso.
    Non facciamo polemiche sterili.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome