Sicurezza, polemica via Facebook tra il leghista Tacconi e il sindaco

12

Polemica via Facebook tra Lega e l’amministrazione guidata da Emilio Del Bono. A lanciare il sasso è stato sabato sera il consigliere leghista Massimo Tacconi, che “denuncia” una crescente insicurezza in città.

“A Brescia ci si sente sempre più insicuri”, scrive Tacconi, “denuncia sul Bsoggi dei negozianti e abitanti di Corso Martiri della Libertà in Stazione continua ad aumentare la preoccupazione visto che si vuole anche chiudere il distaccamento di polizia Locale nelle periferie i casi di furti e accoltellamento continuano ad aumentare ma l’Amministrazione Il Sindaco Del Bono cosa pensa di fare pattugliamento in Bicicletta ??? Pazzesco”.

Ma la replica, sempre via Facebook, non è tardata ad arrivare. “Ma cerchiamo di essere seri”, ribatte il primo cittadino di Brescia, “i writers hanno riempito la città in questi anni. Abbiamo in pochi mesi già individuato e denunciato 7 minorenni (più di tutti e 5 anni precedenti). In stazione e in corso martiri il pattugliamento della polizia locale e’ stato rafforzato . Il tema vero e’ la sempre maggiore debolezza dello Stato a cui e’ affittato l’ordine pubblico e la sicurezza”.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

12 Commenti

  1. Francamente credo sia evidente che il livello di insicurezza della città è aumentato: non per colpa di Del Bono, ma della crisi generale che sta spingendo molti sbandati a commettere reati… Però il Comune di Brescia deve fare qualcosa…

  2. In stazione ci sono aggressioni, risse, accoltellamenti quotidiani e Muchetti chiude la postazione della Locale. I soldi servono per Housing Sociale, accoglienza tout court e bonus a pioggia per i nullatenenti con ISEE a zero e sei figli a carico…

  3. Alcuni anni or sono i city angels di milano vennero invitati a brescia perché verificassero quanto pericolosa fosse la zona della stazione. Sbarcati dal treno fecero un giretto, si guardarono intorno e dissero ai bresciani che non c’era assolutamente bisogno di loro, venissero a milano a vedere cosa vuol dire l’insicurezza… Non è che i bresciani si lamentano del nulla?

  4. No, ma infatti….chi non passerebbe una serata in stazione in compagnia di maghrebini spacciatori che si pestano a sangue e senegalesi coltello-muniti?

  5. bè forse non tutto viene riportato dai quotidiani locali, basti sapere che sabato sera ci sono stati 7 furti in abitazioni al villaggio sereno nello spazio di poche ore … dov’è la sicurezza? ah si basta barricarsi in casa con inferiate forse la si troverà … grazie sindaco della tua testimonianza, ora siamo tutti + tranquilli …

  6. ma hai capito che sei sindaco di brescia e non del paese delle meraviglie??
    ah no…è vero…tu abiti a Monticelli Brusati…quasi dimenticavo…

  7. qdi secondo il sindaco, Brescia è sicura per i cittadini ma non per la visita della sua compagna Kyenge … la sua faccia è un biglietto da visita … sorride da presa per i fondelli …

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome