L’Aido di Castegnato festeggia i 35 anni di vita

0

Tra i gruppi comunali dell’Aido che sono organizzati e riconosciuti in provincia di Brescia, quello di Castegnato, con i suoi 35 anni, è di certo tra i più longevi ed attivi. L’Aido, l’Associazione Italiana Donatori di Organi, è nata quaranta anni fa ed ha superato lo scorso anno 1,3 milioni di iscritti; il gruppo di Castegnato, accogliendo l’appello dei fondatori, si è costituito 35 anni fa e gli iscritti, ad oggi hanno abbondantemente superato i seicento.

Ufficialmente il Gruppo di Castegnato si è costituito il 16 febbraio 1979. Primo presidente è stata Margherita Casari, prematuramente scomparsa nel 1984, dopo lunga malattia.Il Gruppo, è intestato a Luigi Stabile il primo donatore effettivo di Castegnato che il 12 febbraio 1983 Luigi Stabile è incorso in un incidente automobilistico mortale. Con il consenso della moglie i suoi reni furono prelevati e donati a due giovani donne che tornarono ad una vita regolare. Una di queste era madre di due bambine.

Per celebrare i 35 anni, il Consiglio dell’Aido di Castegnato ha programmato una serie di iniziative che si svolgeranno nel corso di tutto l’anno.

La prima importante iniziativa, condivisa con l’Aido provinciale, è programmata sabato 15 febbraio alle 15,30 nella sala conferenze del Centro civico ed è un incontro sul tema “”La donazione di organi – Esperienze e speranze”.

A trattare l’argomento saranno medici di grande esperienza nel campo dei trapianti: il Dottor Paolo Geraci (Coordinatore Prelievo organi e tessuti Area Provincia di Pavia) e la Professoressa Federica Meloni (Professore Associato Facoltà di Medicina Follow-up trapianto di polmone) del Policlinico San Matteo di Pavia). L’esperienza bresciana sarà portata dal Dottor Ottorino Barozzi, Coordinatore Prelievo organi e tessuti Area Provincia di Brescia.

Per il giorno in cui ricorre la sua fondazione, il 16 febbraio, il Gruppo ha chiamato a raccolta tutti i gruppi della provincia ed ha invitato i castegnatesi per la cerimonia ufficiale dei 35 anni che inizia alle 9,30 al Centro Civico, proseguirà in corteo al monumento dell’Aido e si concluderà con la celebrazione della messa alle ore 11 nella parrocchiale.

 

“Per far crescere la cultura della donazione senza la quale molte cose non hanno significato e troppi problemi restano senza soluzione – commenta il presidente Pietro Bariselli — a Castegnato organizziamo da anni, anche in collaborazione con la sezione Avis, molte iniziative, il tutto per far conoscere la possibilità e la consapevolezza di come è bello poter essere utili agli altri.”

 

Il Consiglio dell’Aido di Castegnato

Pietro Bariselli (Presidente); Francesco Foglia e Tomaso Cominelli (vicepresidenti); Bruna Galdi (amministratore); Virginia Quaresmini (segretaria); Giusi Scaratti, Fausto Buizza, Bruna Gabassi. Armando Rapaccioli, Laura Castagna, Giuseppe Di Perna, Ettore Treccani.

 

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome