Fondi per i rifugiati, anche Caparini (Lega) all’attacco: i camuni vengono sempre dopo

9

Anche il deputato leghista Davide Caparini – come l’assessore regionale, e compagna di partito, Simona Bordonali – si scaglia contro il governo per la decisione di stanziare oltre 4 milioni di euro per finanziare progetti per l’inserimento dei richiedenti asilo e rifugiati proposti dai Comuni di Breno, Brescia e Cellatica. Caparini, in particolare, afferma che “Finché le priorità di certi amministratori saranno i clandestini i camuni verranno sempre dopo".

ECCO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO

Alfano e la Kyenge hanno erogato 4 milioni e 160 mila euro per finanziare quattro progetti per l’inserimento dei richiedenti asilo e rifugiati proposti dai Comuni di Breno, Brescia e Cellatica.

In un periodo in cui i Comuni sono strozzati dal patto di stabilità e non possono dare lavoro, in cui le famiglie faticano ad arrivare a fine mese e in cui le aziende chiudono quotidianamente, con tanti saluti a imprenditori, lavoratori, cassaintegrati ed esodati il Governo stanzia oltre 4 milioni di euro per i richiedenti asilo.

E’ particolarmente significativo che questi tre Comuni abbiano deciso di cofinanziare tali progetti, esplicitando di fatto quali siano le loro priorità in ambito amministrativo.

Non vedo la stessa attenzione per i problemi legati all’occupazione e alla sicurezza, né la stessa disponibilità e tenacia per trovare denaro anche per altre urgenze.

Il comune di Breno ad esempio, come evidenziato più volte dalla locale Sezione del Carroccio, negli ultimi anni è stato oggetto di un costante impoverimento dal punto di vista dei servizi (dalla chiusura del tribunale, fino all’annunciato declassamento della sede INAIL solo per fare alcuni esempi) che di fatto gli ha fatto perdere quella centralità sia politica che amministrativa che tutto il territorio camuno gli riconosceva.

Purtroppo finché le priorità di certi amministratori saranno i clandestini i camuni verranno sempre dopo.

Lo afferma l’On. Davide Caparini, segretario di presidenza della Camera dei Deputati.

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

9 Commenti

  1. E delle decine e decine di rifugiati che Maroni ha piazzato negli Hotel della Valle che dice Caparini? Quelli vanno bene? Fanno comodo magari a qualcuno? Lo sa Caparini che abbiamo l’obbligo internazionale di assistere i rifugiati (quello morale non lo cito nemmeno).

  2. La spagna gli spara, l’australia li lascia al largo, Malta neanche li vuole vedere, la gran bretagna li minaccia se non se ne vanno…noi li andiamo a prendere con le navi della marina e poi spendiamo milioni e milioni solo per la provincia di brescia per mantenerli. che schifo!

  3. Caparini, come quando i profughi nel 2011 il tuo ministro dell’Interno lì spedì in Valle Camonica a cifre giornaliere esorbitanti praticamente obbligando i Comuni "nominati" a prendere atto della consegna di queste persone come fossero pacchi postali.
    Mi piacerebbe anche sapere con quale criterio si scelsero alcuni alberghi invece di altri. Ricordare è un dovere!

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome