Trans Lac en du, Salò si prepara alla regata notturna

0

Il lago d’inverno è una foto a colori e il golfo salodiano offre una serie di belle regate grazie ad una stupenda ed inattesa giornata di sole con una brezza media leggera, il tutto per la prima tappa 2014 della "AIS CUP Bossoni Auto", la "Autunno Inverno Salodiano", regata riservata alle flotte di Star, Dinghy e Protagonist. Nella Star, la classifica generale (4 regate complessivamente disputate), vede in testa Stefano De Bernardi del Circolo Vela Orta che comanda davanti al tedesco Arnd Glande e al gargnanese Marco Redaelli. Nei Dinghi guida (dopo 5 prove) Mario Malinverno della Fraglia Vela Desenzano davanti a Marco Dubbini del CVT Maderno, ma i protagonisti di giornata sono i salodiani Riccardo Pallavidini (2-2) e Corrado Mosconi (1-4). Nel monotipo Protagonist (5 gare) guida la classifica "El Moro" dello skipper di casa Stefano Spadini che precede "Whisper" di Taddei e del presidente del Club organizzatore Giorgio Bolla, terzo "Geronimo" di Gio Panzera, altro team della Canottieri Garda di Salò.

Per il prossimo week end la Canottieri Garda proporrà la " 24° Trans Lac en du", regata in notturna già programmata a gennaio e che come tradizione apre le gare offshore del bacino lacustre. Il percorso di quest’anno dopo la partenza dal lungolago di Salò (ore 17 e 30) prevede la trappa al porticciolo di Bogliaco 2000 e la sosta al Circolo Vela Gargnano. Da Bogliaco la flotta farà il suo rientro a Salò. La gara sarà dedicata allo skipper salodiano Cristian Tarolli, scomparso in un incidente stradale nell’estate scorsa, primo vincitore dell’insolita regata gardesana in notturna e sotto la luna piena.

 

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome